Loc. Granchiaie 24, 52021 Bucine, Arezzo

Dintorni

VALDARNO

Il Valdarno situato fra le colline del Chianti e i monti del Pratomagno è diviso fra le Province di Arezzo e di Firenze. Tutta l’area ha grande interesse naturalistico e paesaggistico: sia il fondovalle che le colline sono ricoperte da vigneti e oliveti, si osservano pittoreschi fenomeni di erosione argillosa, Le Balze, e risalendo verso gli spartiacque si incontrano boschi, in particolare di querce, castagni e faggi. Lungo il tratto valdarnese dell’Arno si trova l’oasi del WWF, riserva naturale di Bandella.

MONTEVARCHI

Montevarchi si trova al limitare del Chianti, tra la pianura e la riva sinistra dell’Arno. È piacevole passeggiare per le vie e i vicoli della città caratterizzata dalla pianta a “mandorla” che rende unica al mondo la conformazione urbanistica del suo centro storico. Numerosi luoghi di interesse storico-culturale tra cui: Museo Paleontologico, il Museo del Cassero, la Collegiata di San Lorenzo con l’attiguo Museo di Arte Sacra ed il Palazzo del Podestà.

SAN GIOVANNI VALDARNO

La storia di San Giovanni Valdarno è piuttosto recente: esso viene fondato nel 1296 per decisione di Firenze. Il caratteristico centro storico offre molti negozi e numerosi luoghi di interesse storico culturale: il Palazzo Pretorio risalente al XIII-XVI secolo, e progettato da Arnolfo di cambio, la basilica di S. Maria delle Grazie con alcune terrecotte di Giovanni della Robbia. Fra i vari edifici di rilievo è da segnalare, sul Corso, la Casa di Masaccio, il celebre pittore al quale San Giovanni dette i natali nel 1401, divenuto ora sede espositiva, vi è conservata la Collezione Comunale di Arte Moderna e Contemporanea.

FIGLINE VALDARNO

Località che si trova al centro del Valdarno proprio alle porte del Chianti. Il centro storico è caratterizzato da una pittoresca Piazza con i portici, la Collegiata di Santa Maria, l’Ex-Spedale Serristori, poco distante il Palazzo Pretorio. Uscendo dalla Piazza ancora oggi è possibile vedere tratti delle mura di cinta e delle torri fortificate ben conservati e recentemente restaurati.

LA TORRE DI GALATRONA

La Torre di Galatrona è quanto resta di uno dei più importanti castelli della Valdambra e del Valdarno, disposto in posizione strategica e dominante. Il castello sorgeva in uno snodo fondamentale, lungo un ramo della via Cassia che congiungeva Roma a Firenze. Il nome della località, Galatrona (anticamente Canastruna) è di derivazione etrusca, anche se alcuni resti ritrovati in zona testimoniano uno stanziamento tardo-romano.

La Valdambra che è al confine naturale con i monti del Chianti Meridionale, ricca di boschi, selve di castagneti, pascoli e poggi coltivati a ulivi e viti, la Valdambra è costituita da piccoli borghi con tracce visibili di cinte murarie, rocche, piccoli castelli collocati a scacchiera sui dossi che rappresentano la caratteristica del suo paesaggio e da fattorie e poderi che conservano intatto il sapore rurale della campagna toscana.

Chianti Classico

Le “capitali” del Chianti sono le città di Firenze e Siena e le sue terre si estendono proprio a cavallo tra le due province: che comprendono i comuni di Castellina in Chianti, Gaiole in Chantii, Greve in Chianti, Radda in Chianti, Castelnuovo Berardenga, e i magnifici castelli del Chianti.

VALD’ORCIA

La Val d’Orcia è un’ampia valle situata in Toscana, nella provincia di Siena ed in parte in quella di Grosseto. La valle è anche un importante parco, naturale, artistico e culturale, e dal 2 luglio 2004 è stato riconosciuto patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, per lo stato di conservazione eccellente del panorama. Caratterizzata da svariati centri di origine medievale, due dei quali molto noti come Pienza e Montalcino.

CRETE SENESI

Quando si dice Toscana, nella stragrande maggioranza dei casi, l’immaginario collettivo vola subito a quei paesaggi magici, suggestivi ed affascinanti costituiti da una cascina isolata che si erge su di un colle preceduto da un lungo vialone costeggiato di cipressi e circondata da una vero e proprio “paesaggio lunare“; questi pittoreschi scenari, divenuti icona della nostra bella terra grazie anche a tanti famosi film, sono le Crete Senesi una vasta zona al confine tra le province di Arezzo e Siena che si estende praticamente sino ai piedi del Monte Amiata.

CASENTINO

Il Casentino è una piccola valle nella Toscana ai confini con la Romagna. Il silenzio e la pace di luoghi senza tempo. Tra queste foreste che rendono un’atmosfera religiosa e di grande intensità, custodiscono due dei più grandi centri di spiritualità del mondo l’Eremo di Camaldoli, fondato da San Romualdo nel 1012 e il Santuario della Vena fondato da San Francesco. Atmosfere e suggestioni foreste incantate Una terra dal fascino straordinario e mai uguale a sè stessa, fatta di foreste e boschi antichi, di valle e monti, di ruscelli e torrenti, paesaggi e panorami di una bellezza unica. Una terra custodita e protetta che ha permesso l’istituzione del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.